Responsabilità

1. Ogni singolo soggetto che ricoprirà un ruolo di rilievo (magistrati, medici, manager, direttori giornali, banche, sindaci, ministri, ecc. ecc.) risponderà in solido (con i suoi averi) dei danni (comprovati) provocati dal suo operato e penalmente.
2. Gli organi preposti al controllo legislativo (parlamento), giudiziario (CSM), finanziario (Bankitalia e Consob) non potranno riconfermare incarichi e candidature per oltre i quattro anni.
3. I cittadini dichiarati colpevoli di evasione, esportazione capitali, mafia, corruzione, e danni al patrimonio saranno interdetti perennemente all’apertura di società, ditte individuali, acquisto e vendita di immobili e strumenti finanziari. Accertata l’evasione o la corruzione ,saranno puniti con una somma pari a 10 volte la somma evasa o acquisita illegalmente, da pagare entro 6 mesi , in alternativa pena detentiva certa senza beneficio di indulto.